Da gennaio il tesseramento FIV introduce una novità, la tessera FIV Plus, che (con 20 euro in più) include la copertura assicurativa RCT (responsabilità civile verso terzi), non più legata alla barca ma al tesserato, e valida per tutte le classi di derive

Fai regate su più classi diverse di derive? Ora c’è la tessera comprensiva della copertura assicurativa richiesta per partecipare alle regate, non più riferita alla barca ma al velista tesserato. Dal 1 gennaio con il tesseramento alla FIV, i velisti avranno una polizza infortuni, obbligatoria per legge, con migliori coperture ed la possibilità di usufruire di una nuova tessera FIV PLUS comprensiva anche della copertura RCT richiesta per partecipare alle regate, non legata all’imbarcazione ma al tesserato e valida su qualsiasi deriva. Sono queste le novità introdotte in occasione dell’ultimo Consiglio Federale del 14 dicembre che ha ratificato l’esito della gara europea per l’assegnazione dei servizi assicurativi definita dal broker AON SpA che ha scelto il progetto proposto da Unipol Sai.

LE COPERTURE SANITARIE DELLA TESSERA FIV – La nuova polizza di prevenzione infortuni legata a qualsiasi tipologia di tesseramento FIV prevede la copertura di spese sanitarie fino a 2.000 euro (migliorata del 100% rispetto alla precedente) e con riduzione della franchigiada 150,00 a 125,00 euro. Prevista inoltre una diaria di 35,00 euro per spese da ricovero senza franchigia e per un massimo di 30 giorni. Tale copertura è valida per qualsiasi tessera FIV (VelaScuola, Scuola Vela, Diporto, Promo FIV, Ordinaria, Plus).  Da un’analisi, questa copertura risulta una delle migliori oggi proposte nel settore sportivo dilettantistico, con condizioni migliori rispetto ai minimi definiti dal Decreto Legge 30 novembre 2010. 

LE COPERTURE RC DELLA TESSERA FIV PLUS – Al momento del rinnovo del tesseramento FIV, con un costo aggiuntivo di soli 20,00 eurosarà possibile sottoscrivere la nuova Tessera FIV PLUS che, oltre alle coperture per prevenzione infortuni descritte sopra, offre anche una copertura di Responsabilità Civile verso Terzi (RCT), obbligatoria per chi partecipa a regate veliche. In particolare, la nuova polizza RC legata alla tessera FIV, che fino allo scorso anno era prevista per le sole Tavole a Vela e i kitesurf, dal 2019 viene proposta per la copertura su qualsiasi deriva(comprese Tavole a vela e Kitesurf), sarà non più associata all’imbarcazione bensì al tesserato, attraverso il suo Codice Fiscale.

Fonte Saily

Guarda i video delle regate anche live

Vela Clubbing Tv